LV ENHANCED Image Slider

  • images/slide/rubaltelli_1.jpg
  • images/slide/rubaltelli_11.jpg
  • images/slide/rubaltelli_13.jpg
  • images/slide/rubaltelli_18.jpg
  • images/slide/rubaltelli_2.jpg
  • images/slide/rubaltelli_21.jpg
  • images/slide/rubaltelli_23.jpg
  • images/slide/rubaltelli_24.jpg
  • images/slide/rubaltelli_6.jpg
  • images/slide/rubaltelli_7.jpg

ACQUA & TERRITORIO

X Edizione del concorso regionale per le scuole primarie e secondarie di primo grado

(a. s. 2018/2019)

ACQUA & TERRITORIO

"REPORTER d'ACQUE"

Studenti e docenti coinvolti in una redazione giornalistica per raccontare l'attività dei Consorzi di bonifica a difesa e sviluppo dei territori

SCARICA LA LOCANDINA

  1. DESTINATARI DEL CONCORSO

Il concorso è rivolto a tutte le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, comprese nei territori gestiti dai Consorzi di bonifica della Regione Emilia-Romagna.

Sono istituite due sezioni di concorso:

  1. 1.Scuole Primarie
  2. 2.Scuole Secondarie di I Grado
  3. FINALITÀ E TEMA

Il Concorso, nel quadro delle iniziative di comunicazione, si propone di far conoscere le opere e le attività dei Consorzi di bonifica per l'irrigazione, la difesa idrogeologica e la tutela dell'ambiente. Con la finalità di aumentare la consapevolezza nei ragazzi su questi temi è stato scelto, per l’anno scolastico 2018/2019, il titolo "REPORTER D'ACQUE". Studenti e docenti potranno organizzarsi come una vera e propria redazione giornalistica per raccontare la gestione del territorio. Gli studenti nei panni di corrispondenti, inviati speciali, cronisti potranno realizzare servizi video "chiusi" (solo con immagini e parlato) o con l'ausilio di interviste. Inoltre, il lavoro giornalistico sul tema potrà avere ulteriori declinazioni giornalistiche quali: prodotti editoriali (brochure o pubblicazione, poster, newsletter). La redazione prenderà in esame un evento episodio di cronaca che abbia l’acqua e le attività del Consorzio come protagonisti (irrigazione a sostegno dell'agricoltura, interventi per fronteggiare le alluvioni, le frane e il dissesto, pulizia e manutenzione di un canale, rifacimento di un argine, inaugurazione di un’opera idraulica, una mostra a tema, un nuovo sistema tecnologico di irrigazione... ). L'intento è quello di approfondire il tema scelto narrando l'operatività e gli interventi di chi è chiamato a gestire e salvaguardare il territorio. L’obiettivo è di valorizzare l’informazione e la diffusione di notizie con particolare riferimento alle innovazioni, alle tecnologie e all'attività quotidiana dei Consorzi e come queste possano contribuire ad un uso efficiente e quindi intelligente ed eco-sostenibile delle risorse idriche, energetiche e ambientali. Tra i temi individuati anche la possibilità di approfondire particolari necessità o bisogni che si manifestano nelle diverse zone della regione.

Il tema può essere liberamente interpretato. Le modalità di illustrazione delle tematiche sono aperte all'esposizione critica personale degli studenti.

  1. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E PRODUZIONE DEGLI ELABORATI

Gli elaborati richiesti ai ragazzi dovranno riguardare i temi della gestione dell'acqua e del territorio, montagna o pianura, raccontati attraverso esperienze dirette o apprese dai fatti di cronaca.

 

Gli alunni, con il supporto degli insegnanti, dei Consorzi e di altre associazioni o Enti del territorio potranno realizzare alternativamente:

 

  1. UN SERVIZIO GIORNALISTICO: interviste, servizi Tg,

elaborato richiesto: 1 video per ogni classe partecipante (di Max 2 minuti), oppure articoli di stampa (massimo 1 articolo di una cartella - 2.000 battute, compresi gli spazi ed escluse le foto che devono corredare il servizio);

  1. UN PRODOTTO EDITORIALE: brochure o pubblicazione, poster, newsletter,

elaborato richiesto: una copia in formato digitale (massimo tre cartelle corredato da foto e/o info-grafiche).

Tutti gli elaborati dovranno pervenire in un formato file (avi, mov, mp4, ppt, word, pdf...). Ogni progetto dovrà essere adeguatamente presentato e motivato: oltre a titolo, classe realizzatrice, nome e indirizzo della scuola, è necessario un breve testo che presenti gli obiettivi del progetto, il luogo delle riprese, il periodo di realizzazione e le informazioni sui brani musicali utilizzati, (titolo/autore …). Se le musiche utilizzate sono coperte da diritti d’autore purtroppo i lavori non potranno essere successivamente pubblicati sui canali YOUTUBE dei Consorzi; si suggerisce quindi l’utilizzo di colonne sonore free reperibili anche in audio-teche online. La documentazione del progetto dovrà pervenire al Consorzio di bonifica territorialmente competente per la prima fase di selezione, superata la quale sarà inviata, dal Consorzio, alla sede regionale ANBI per la selezione finale.

 

Sono ammessi al concorso progetti già presentati o premiati in altri concorsi nel corrente anno scolastico.

Non sono ammessi al concorso lavori presentati alle precedenti edizioni del concorso Acqua e Territorio.

  1. TERMINI DI PRESENTAZIONE

Il progetto dovrà essere inviato entro e non oltre il 15 marzo 2019 al Consorzio di bonifica del proprio territorio con tutti i dati utili per i successivi contatti (nome e cognome del referente scolastico, numero di telefono, e-mail). Il progetto inviato sarà oggetto di valutazione solo se accompagnata dal Modulo di liberatoria, allegato al presente bando.  

  1. VALUTAZIONE DEI LAVORI PERVENUTI - FASE FINALE PREMIAZIONE

Ogni Consorzio valuterà, attraverso un’apposita commissione costituita da almeno 3 componenti, gli elaborati pervenuti. La commissione provvederà, inoltre, alla stesura delle relative graduatorie e al riconoscimento delle classi vincitrici della prima selezione. I miglior elaborati selezionati dai Consorzi parteciperanno alla selezione finale per il Premio regionale valutato da una seconda Commissione regionale, composta da un esperto nelle materie afferenti al Concorso, da un rappresentante di ANBI e da un rappresentante per ogni Consorzio partecipante al Concorso.

I criteri di valutazione terranno conto dei seguenti elementi:

  • contenuto e attinenza al tema del concorso (chiarezza e comprensibilità dei riferimenti tecnici),
  • editing, montaggio e struttura narrativa (qualità artistica, tecnica e multimedialità),
  • efficacia comunicativa (capacità di suscitare l’interesse del pubblico, capacità di trasmettere messaggi che contribuiscano a creare una ‘cultura dell’efficienza’),
  • innovazione (originalità, creatività).

I giudizi delle Commissioni esaminatrici sono insindacabili

La Commissione regionale del Concorso attribuirà i seguentipremi alle classi:

SCUOLE ELEMENTARI

  • 1^ classificato: Migliore Servizio Giornalistico scuole elementari - premio € 400,00
  • 1^ classificato: Migliore Prodotto Editoriale scuole elementari - premio € 400,00

SCUOLE MEDIE

  • 1^ classificato: Migliore Servizio Giornalistico scuole medie - premio € 400,00
  • 1^ classificato: Migliore Prodotto Editoriale scuole medie - premio € 400,00

I vincitori regionali, prenderanno parte ad un evento formativo e ricreativo che si terrà durante la cerimonia di premiazione, prevista a Rimini nel mese di maggio 2019 (8/10 maggio) in occasione della Fiera Internazionale MACFRUT. Tutte le informazioni sulla data e la logistica saranno previamente comunicate agli interessati.

Le immagini della giornata di premiazione e alcuni progetti selezionati potranno essere pubblicati sul sito web, sul canale YouTube e Facebook di ANBI e potranno essere oggetto di ulteriore diffusione.

  1. IMPEGNI DELL’ISTITUTO

L’istituto si impegna a:

-          individuare tra il proprio personale il responsabile di progetto per ogni classe partecipante,

-          selezionare i progetti delle classi,

-          inviare i progetti al Consorzio di bonifica competente territorialmente entro e non oltre il 15 marzo 2019.

  1. IMPEGNI DEL CONSORZIO

Il Consorzio si impegna a:

-          mettere a disposizione il proprio personale e il materiale informativo per l’approfondimento del tema oggetto del Concorso,

-          raccogliere le presentazioni inviate dalle scuole e dai singoli alunni,

-          inviare le presentazioni che avranno superato la prima selezione presso la sede regionale per la seconda selezione entro e non oltre il 31 marzo 2019.

  1. IMPEGNI DI ANBI

ANBI si impegna a:

-          mettere a disposizione il proprio personale e il materiale informativo per l’approfondimento della tema oggetto del Concorso,

-          raccogliere i progetti inviati da ciascun Consorzio,

-          mettere a disposizione delle scolaresche vincitrici un mezzo di trasporto adeguato a raggiungere la sede di premiazione regionale (8/10 maggio),

-          premiare i progetti vincitori.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

I dati conferiti in occasione della partecipazione al presente Concorso, sono utilizzati esclusivamente da ANBI e dai Consorzi di bonifica per consentire lo svolgimento del Concorso medesimo. Il mancato conferimento avrà come conseguenza l’impossibilità di poter dare corso all’attribuzione dei premi. I dati e le immagini della persona non potranno essere esposte o riprodotte senza il consenso di questa, come previsto dalla legge.

La consegna del materiale in concorso ai Consorzi, sottintende:

1. l'accettazione integrale delle norme sopra indicate,

2. di essere stato pertanto informato sull'utilizzo dei dati della persona e delle immagini,

3. di non avere nulla a pretendere dai soggetti promotori.

Note: per maggiore chiarezza è possibile consultare i materiali relativi alle precedenti edizioni del concorso sui siti web www.anbiemiliaromagna.it, www.acquaeterritorio.it, sulla pagina Facebook e YouTube di ANBI EMILIA ROMAGNA.

AddThis Social Bookmark Button

SEGUICI

 

logo sos bonifica piccolo

logo-acquaeterritorio

RER 150x100 static

ammtrasparente
logo pagamenti 06B 180x74 1


Irriframe