LV ENHANCED Image Slider

  • images/slide/rubaltelli_1.jpg
  • images/slide/rubaltelli_11.jpg
  • images/slide/rubaltelli_13.jpg
  • images/slide/rubaltelli_18.jpg
  • images/slide/rubaltelli_2.jpg
  • images/slide/rubaltelli_21.jpg
  • images/slide/rubaltelli_23.jpg
  • images/slide/rubaltelli_24.jpg
  • images/slide/rubaltelli_6.jpg
  • images/slide/rubaltelli_7.jpg

S.O.S. BONIFICA: PREVENZIONE E RIDUZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO

Salsomaggiore Terme, 16 Aprile 2014 – Il Consorzio della Bonifica Parmense, dopo aver sperimentato con successo il progetto "DIFESA ATTIVA DELL'APPENNINO" ideato sia per la prevenzione del territorio collinare-montano, attraverso interventi diffusi e capillari di corretto uso del suolo, sia per destinare risorse economiche ad aree svantaggiate, mitigando lo spopolamento delle terre alte affidandone così la realizzazione alle aziende agricole locali,

PRESENTA

il nuovo progetto "S.O.S. BONIFICA", con il quale verranno messi a disposizione del territorio collinare e montano della provincia di Parma mezzi d'opera e risorse umane per provvedere ad una costante manutenzione della corretta regimazione dell'acqua nelle cunette e nei fossi adiacenti alle strade comunali e vicinali ad uso pubblico.

Questo piano strategico di interventi, ispirato dal concetto di sussidiarietà tra il Consorzio e i Comuni interessati, rappresenta un metodo innovativo e concreto di prevenzione al fine di evitare, come sempre più spesso accade, che la mancata captazione delle acque meteoriche superficiali possa provocare cedimenti e collassi gravitazionali nei versanti attraversati dalla viabilità collinare e montana. Proprio in questo periodo di difficile situazione economica a cui sono sottoposte le amministrazioni comunali che non riescono a trovare le necessarie risorse per un'adeguata manutenzione stradale, questo progetto vuole essere un nuovo strumento di condiviso rapporto mutualistico, al fine di prevenire frane e dissesti, avrebbero un costo sociale molto più alto rispetto al corretto uso del suolo.
Ecco allora, che la manutenzione assume le caratteristiche indispensabili della prevenzione, da concordare con le Amministrazioni Comunali a cui viene affidata la scelta dei programmi, delle priorità e l'elenco degli interventi da realizzare.

Questo consentirà di raggiungere l'obiettivo di una migliore comunicazione intervalliva, ed una efficiente mobilità intercomunale, determinando un miglioramento della qualità della vita delle aree in cui verrà applicato questo progetto, rafforzando così l'orgoglio per la appartenenza alle terre alte e dell'identità per le proprie radici. Saranno utilizzati appositi escavatori di medie dimensioni con cingoli in gomma per la protezione del manto stradale, che saranno impiegati "a rotazione" in tutto il territorio interessato. In questo modo l'attività del Consorzio sarà al servizio della popolazione di collina e di montagna, rafforzando il beneficio determinato dall'attività preziosa di presidio idrogeologico e di difesa del suolo.

L'effetto di questo progetto sarà anche il miglioramento della sicurezza dei centri urbani e delle strade comunali, una significativa diminuzione dei dissesti causati dalla mancata manutenzione delle cunette stradali. Le comunità di collina e di montagna hanno necessità di maggiore prevenzione e di maggiore manutenzione ed ecco che, con l'applicazione di questo progetto, il Consorzio risponde con sollecitudine realizzando per loro S.O.S BONIFICA.

AddThis Social Bookmark Button

SEGUICI

 

logo sos bonifica piccolo

logo-acquaeterritorio

RER 150x100 static

ammtrasparente
logo pagamenti 06B 180x74 1


Irriframe